Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. 

Il Comune

Mercato Saraceno (Marchèt Sarasèin in romagnolo) è un comune italiano di 6.865 (01.01.2017) abitanti della provincia di Forlì-Cesena in Emilia-Romagna. Si trova a 38 km circa da Forlì e a 25 km circa da Cesena.

Deve il suo nome a Saraceno degli Onesti, feudatario del borgo ai tempi di Dante. Lo stemma, che rappresenta un moro bendato, fa parte del gruppo dei cosiddetti "stemmi parlanti" e non ha nulla a che fare con l'origine del borgo.

Importante luogo di mercato fin dall'antichità, vanta oggi una fervida economia agricola, in particolare vitivinicola.

Il centro del paese è costituito da Piazza Mazzini, su cui si affacciano il palazzo municipale e la chiesa di Santa Maria Nuova. Poco prima si trova palazzo Dolcini, ex casa del fascio e oggi centro culturale polivalente. Nel territorio sono da citare le pievi dei Santi Cosma e Damiano e di Monte Sorbo.

Dal 2014 è entrato a far parte dell' Unione dei Comuni Valle del Savio, insieme a Cesena, Sarsina, Bagno di Romagna, Verghereto e Montiano.

Il Comune di Mercato Saraceno ha sede in Piazza Mazzini, 50. Il palazzo comunale ospita gli uffici del Sindaco, Vicesindaco e degli assessori, la Sala Giunta e quella consiliare e tutti gli Uffici Comunali.