Palazzo Dolcini

Palazzo Dolcini sorge nel cuore di Mercato Saraceno, di cui rappresenta l'edificio di maggiore pregio artistico. Il progetto risale al 1924; i lavori di costruzione iniziarono nel 1926 e furono terminati l'anno successivo. Concepito e realizzato secondo gli schemi architettonici dello stile Liberty, non indulge però nel gusto per l'orpello. Le decorazioni sia all'interno sia all'esterno, hanno cromatismi tenui e delicati. Questa caratteristica ne fa un esempio con pochi riscontri in Italia.
Pensato inizialmente come sede di partito, inteso comunque nell'accezione più vasta di struttura per il tempo libero, è stato successivamente destinato dal Comune a luogo per pubblici spettacoli. Negli anni Sessanta fu adibito a scuola, per poi rimanere nell'abbandono più totale.


A partire dal 1983 furono iniziati i lavori di restauro, sotto l'appassionata direzione di Domenico Zampa. Il Consiglio comunale decise poi di dedicare l'edificio a Ugo Dolcini, l'architetto che l'aveva progettato. 

Dal 2008 al 2014 il teatro è stato oggetto di riqualificazione sismica ed energetica, a cura degli uffici tecnici comunali.

Oggi Palazzo Dolcini è un moderno centro culturale polivalente, in grado di ospitare manifestazioni ed iniziative culturali di diversi generi. Dispone complessivamente di 250 posti in piedi, dei quali 121 sedute sull’ampia platea ed una balconata che abbraccia il perimetro della sala. Discrete sono anche le proporzioni del palcoscenico (mt. 10x8) sul quale è predisposto anche un telone per le proiezioni cinematografiche. Ci sono poi due sale per riunioni ed un bar. Nel piano seminterrato sono ospitati i camerini per gli attori.

 

Programmazione
Oltre a rassegne teatrali tematiche, ogni anno vengono organizzati momenti di animazione e spettacoli teatrali. Palazzo Dolcini viene poi utilizzato per tutte le attività culturali organizzate dal Comune (mostre, conferenze, attività corsuali, ecc.) e,nel periodo invernale, per attività cinematografiche.


Eventi a Palazzo Dolcini

Per tutti gli eventi che si terranno a Palazzo Dolcini visita il Sito Turistico.