Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. 
Indietro

Referendum costituzionale 20-21 Settembre 2020

"Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione"

 

 

Il Parlamento italiano ha approvato la legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari". Con questo voto si chiede agli elettori di confermare o meno tale riforma.

Il testo del quesito referendario è il seguente:
"Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n. 240 del 12 ottobre 2019?"
 

Quando si vota
Domenica 20 settembre 2020 dalle 7.00 alle 23.00 e lunedì 21 settembre 2020 dalle 7.00 alle 15.00.

Chi può votare
Possono votare tutti i cittadini di nazionalità italiana, iscritti nelle liste elettorali del Comune di Mercato di Saraceno, che avranno compiuto 18 anni il giorno della votazione ovvero il 20 settembre 2020.

 

Tutte le info:

 

Cosa occorre per votare

Per votare occorre avere compiuto 18 anni e presentarsi al seggio con la tessera elettorale e un documento d'identità, anche scaduto, purché la persona risulti riconoscibile.
E' accettata anche l'identificazione da parte del personale in servizio ai seggi o da persone conosciute dal personale dei seggi.

Orari di apertura per il rilascio di tessere elettorali e duplicati:

  • da martedì 15 settembre fino a giovedì 17 settembre dalle 8,00 alle 17,00;
  • da venerdì 18 settembre a sabato 19 settembre dalle 8,00 alle 18,00
  • domenica 20 settembre 2020 negli orari di apertura dei seggi elettorali cioè dalle 7,00 alle 23,00 e lunedì 21 settembre dalle 7,00 alle 15,00

Tessera Elettorale
Per votare è necessario recarsi al seggio muniti della tessera elettorale e di un valido documento di identità.
La tessera elettorale, inoltre, è indispensabile per ottenere le agevolazioni sul costo dei biglietti di viaggio in occasione delle votazioni.
La tessera è valida fino all' esaurimento dei diciotto spazi destinati all' apposizione del timbro da parte del Presidente del seggio elettorale. Nell’ipotesi di esaurimento dei predetti spazi, a seguito di domanda dell' interessato, l’ufficio elettorale procede al rilascio di una nuova tessera senza contestuale ritiro del vecchio documento nei giorni e negli orari indicati sopra.
Chi ha perso o deteriorato la tessera elettorale può ottenerne un duplicato presentandosi all’ufficio elettorale dal MARTEDI’ precedente la data delle elezioni munito di documento di riconoscimento nei giorni e negli orari sopra indicati

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Istruzioni per le operazioni di voto nei seggi

Si vota apponendo un segno sulla casella contenente il SI o il NO al quesito.

- Scegliendo SI si approva la legge di modifica della Costituzione già approvata dal Parlamento.
- Scegliendo NO si sceglie che non diventino efficaci le modifiche alla Costituzione previste nella legge.

 

AVVISO AGLI ELETTORI DELLA SEZIONE N.1-2-3

In occasione del referendum le SEZIONI ELETTORALI N.1-2-3, già ubicate in Viale Roma n.1 presso la scuola elementare, saranno trasferite temporaneamente presso il centro della Protezione Civile (già sede temporanea della aule della scuola media) in Via della Liberazione n. 21/A Località San Damiano (vicino alla rotonda per E45)
Per votare è sufficiente portare con sé un DOCUMENTO di IDENTITÀ e la propria TESSERA ELETTORALE, anche se riporta l' ubicazione del precedente seggio.

 

ESERCIZIO DOMICILIARE DEL DIRITTO DI VOTO DA PARTE DEGLI ELETTORI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO DOMICILIARE O IN CONDIZIONI DI QUARANTENA O ISOLAMENTO FIDUCIARIO PER COVID-19

Art.3 Decreto Legge 103/2020, per le consultazioni elettorali e referendarie del 2020 gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune
di residenza.
Tra il 10 e il 15 settembre 2020 l’elettore dovrà far pervenire al Sindaco del comune di residenza, tramite pec, mail o fax, il modello di domanda, che si allega, debitamente compilato e firmato, unitamente a fotocopia del documento d’identità e ad una certificazione rilasciata dal medico
designato dalla Asl in data non anteriore al 6 settembre che attesta l’esistenza delle condizioni di cui all’art.3, comma 1, del citato Decreto Legge (trattamento domiciliare o quarantena o isolamento fiduciario per Covid – 19).


La richiesta potrà essere trasmessa all’ufficio elettorale mediante posta elettronica al seguente indirizzo mail: anagrafe@comune.mercatosaraceno.fc.it ; o mediante Pec a mercatosaraceno@pec.unionevallesavio.it o fax:0547/90141

L’elettore ammesso al voto domiciliare sarà assegnato alla sezione ospedaliera, istituita presso strutture sanitarie con reparti Covid-19 territorialmente più prossima al domicilio del medesimo.
Il voto degli elettori ammessi al voto domiciliare sarà raccolto durante le ore in cui è aperta la votazione nei seggi ordinari, dalle 7 alle 23 della domenica e dalle 7 alle 15 del lunedì.

Modulo di domanda

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Attività di propaganda

Sezione in aggiornamento

 

Nomina degli scrutatori

In una data compresa tra il venticinquesimo e il ventesimo giorno antecedente quello della votazione (ovvero dal 26 AL 31 AGOSTO 2020), che appena nota verrà resa pubblica con l’affissione di apposito manifesto, la Commissione Elettorale Comunale provvederà alla nomina in pubblica seduta degli scrutatori da assegnare alle sezioni elettorali di Mercato Saraceno (ricordiamo che per essere iscritti nell' Albo degli Scrutatori i cittadini residenti nel Comune possono presentare domanda compilando l' apposito modulo che va presentato di persona o spedito tramite posta o fax
dal 1° ottobre al 30 novembre di ogni anno all’Ufficio Elettorale di Mercato Saraceno).

La designazione degli scrutatori, in base alla legge, avviene direttamente su scelta della Commissione Elettorale Comunale, tuttavia si terranno in debita considerazione tutti coloro che, iscritti all’albo degli scrutatori, avranno manifestato la loro disponibilità entro e non oltre il 24 agosto 2020 utilizzando l’apposito modello, che può essere recapitato allo Sportello Facile del Comune nei modi consentiti (consegna a mano, anche tramite persone delegate, per posta, per mail o pec) unitamente a fotocopia del documento d’identità.

Si terranno in considerazione le dichiarazioni di disponibilità presentate in occasione del referendum del 29 marzo 2020 annullato e già riconfermate all’impiegato telefonicamente a fine luglio 2020.

Commissione elettorale comunale si riunirà per la nomina degli scrutatori il 26.08.2020 ore 8,00

Dichiarazione disponibilità a svolgere l'incarico di scrutatore

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Votazioni per italiani residenti all'estero

Gli elettori italiani residenti all’estero ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del D.P.R. 2 aprile 2003 n. 104, votano per corrispondenza.
  
E' possibile in alternativa, per gli elettori residenti all'estero ed iscritti all'AIRE, scegliere di votare in Italia presso il proprio Comune di iscrizione elettorale, comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE) all'Ufficio Consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore entro il giorno 28 Luglio 2020.

L'opzione potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.
Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell'ufficio consolare, entro il termine prescritto.

La scelta (opzione) di votare in Italia vale solo per una consultazione referendaria.

Tale comunicazione può essere scritta su carta semplice e - per essere valida - deve contenere nome, cognome, data, luogo di nascita, luogo di residenza e firma dell’elettore, accompagnata da copia di un documento di identità del dichiarante.

Per tale comunicazione si può anche utilizzare l’apposito modulo scaricabile da questo sito o da quello del proprio Ufficio consolare.

Per ulteriori informazioni consultare il seguente link: 
https://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani-all-estero/referendum-costituzionale-2020 

 
 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Elettori temporaneamente all'estero

Le persone residenti in Italia che si trovano all’estero per un periodo – nel quale sono compresi il 20 e il 21 settembre – di almeno tre mesi per motivi di studio, lavoro o cure mediche possono chiedere di votare per corrispondenza.

Per farlo devono presentare domanda di opzione per il voto all’estero direttamente al proprio Comune italiano di residenza; la richiesta può essere inviata anche per posta elettronica e deve essere presentata al Comune tassativamente entro il 19 agosto 2020.

Le domande presentate dopo tale data non potranno essere prese in considerazione ma l’interessato conserverà ovviamente il diritto di votare in Italia nel proprio seggio abituale.

Le stesse norme si applicano anche ai familiari conviventi che si trovano all’estero, e la richiesta può essere revocata entro lo stesso termine del 19 agosto 2020.

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Modalità di voto assistito e a domicilio

Voto da parte di elettori che necessitano di accompagnamento
Gli elettori fisicamente impediti ad esprimere autonomamente il voto per gravi infermità possono presentare al Comune di iscrizione nelle liste elettorali, una domanda per ottenere in via permanente
il diritto all' esercizio del voto con l'assistenza di un accompagnatore di fiducia. La domanda di voto assistito deve essere corredata da documentazione sanitaria rilasciata gratuitamente ed in esenzione dai diritti di bollo, dal funzionario medico designato dal competente organo dell' Unità Sanitaria Locale.

L' accompagnatore del disabile può essere individuato fra gli elettori di un comune qualsiasi del territorio della Repubblica.


Orari e turni aggiuntivi per il rilascio delle certificazioni per elettori fisicamente impediti:
Il servizio di certificazione verrà effettuato, oltre che nei consueti orari ambulatoriali del Dipartimento di Sanità pubblica, anche nella giornata di domenica 20 SETTEMBRE 2020 nelle sedi e orari che saranno successivamente comunicati.

Sedi e gli orari di apertura

Voto nel luogo di ricovero
Sono ammessi a votare nel luogo di ricovero:
• gli elettori ricoverati nelle case di riposo per anziani e negli ospedali, nel cui interno sia possibile individuare una struttura sanitaria “seppure di modesta portata” come un' infermeria;.

Voto domiciliare per elettori in dipendenza vitale da apparecchiature elettromedicali
Gli elettori affetti da gravi infermità, tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, possono votare presso il loro domicilio.

L’elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali è iscritto una espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, corredata dalla prescritta documentazione sanitaria, in un periodo compreso fra il 40° eil 20° giorno antecedente la data di votazione ossia fra martedì 11 AGOSTO 2020 e lunedì 31 AGOSTO 2020


La domanda di ammissione al voto domiciliare deve indicare il completo indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un idoneo recapito telefonico e deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell’Azienda sanitaria locale.

VOTO NEL LUOGO DI RICOVERO - E ALTRI CASI PARTICOLARI
Gli elettori ricoverati in luoghi di cura (ospedali, cliniche), case di riposo, centri di recupero per tossicodipendenti oppure i detenuti in carcere possono votare nel luogo in cui si trovano, purché ne abbiano fatto domanda e abbiano il diritto di voto

VOTO DEI DEGENTI NEI LUOGHI DI CURA
I degenti negli ospedali e nelle case di cura aventi diritto di voto sono ammessi ad esprimere il loro voto nel luogo dove è situato l'ospedale o la casa di cura.

Gli interessati debbono far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, tramite il Direttore Sanitario della struttura nella quale sono ricoverati, una dichiarazione attestante la volontà di votare nel luogo di degenza.
La dichiarazione deve indicare il numero della sezione alla quale l'elettore è iscritto ed il suo numero di iscrizione nella lista elettorale sezionale, risultante dalla tessera elettorale in suo possesso; inoltre, deve contenere l' attestazione del Direttore Sanitario del luogo di cura comprovante il ricovero dell' elettore.
Il Sindaco provvede immediatamente a rilasciare ai richiedenti una attestazione della avvenuta inclusione negli elenchi degli elettori degenti.
Gli elettori degenti non possono esercitare il diritto di voto se non previa esibizione, oltre delle tessera elettorale, anche di tale attestazione.


Servizi e Informazioni Servizi e Informazioni

Ambiente e Protezione Civile

Rifiuti, energia, aria, acqua, suolo, animali, verde, protezione civile

Anagrafe e Stato Civile

Certificati, autentiche, identità, stato civile, cittadinanza, elettorale, anagrafe canina

Attività produttive e SUAP

Contributi, attività economiche, commercio ambulante, edilizia produttiva, pubblicità

Cultura, sport e tempo libero

Patrocini per attività culturali, impianti sportivi, associazioni, turismo, cinema, contributi

Edilizia e Urbanistica

Pratiche edilizie, sismica, vincolo idrogeologico, agibilità, PRG, PUA, PEEP

Giovani e Lavoro

Servizio Civile Nazionale, Tirocini

Lavori pubblici, Patrimonio, Espropri

Lavori pubblici, compravendita immobili comunali, donazioni, procedura espropriativa

Mobilità urbana

Parcheggi, circolazione, contrassegni

Scuola

Scuole, trasporto scolastico, refezione scolastica (mense), centri estivi

Servizi Sociali e alla persona

Servizi per anziani, minori e famiglie, stranieri e disabili, associazioni, farmacie

Segnalazioni, Accesso atti e documenti

Reclami e segnalazioni, richiesta danni, accesso agli atti

Tributi e Servizi Economico - Finanziari

Imposta di soggiorno, imposta sulla pubblicità, pubbliche affissioni, COSAP, IMU, TASI e TARI

Servizi Online

Lepida: come registrarsi e gestione del profilo