CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Quest’anno, a partire dal mese di ottobre, anche a Mercato Saraceno si svolgerà il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.

L’Istat rileva, con cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione dimorante sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale. Il comune di Mercato Saraceno è tra quelli che saranno chiamati a partecipare alle operazioni censuarie ogni quattro anni, a partire da quest’anno.

A Mercato Saraceno sono coinvolte circa 840 famiglie

Il nuovo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni non coinvolge tutte le famiglie che dimorano abitualmente sul territorio, ma un campione di esse.

Scelta delle famiglie

Le famiglie da intervistare vengono estratte da ISTAT dalla Lista Anagrafica Comunale e comunicate al Comune prima dell’inizio della rilevazione.

Campo di osservazione

E' costituito dalla popolazione dimorante abitualmente. Fanno parte della popolazione dimorante abitualmente anche le persone di cittadinanza straniera regolarmente soggiornanti in Italia. Il Censimento acquisisce informazioni relative alla struttura delle famiglie, alle caratteristiche anagrafiche, di stato civile, socio-economiche e di mobilità territoriale. In ciascun Comune il Censimento misura anche: la consistenza numerica e le caratteristiche delle abitazioni occupate, la consistenza numerica degli altri tipi di alloggio occupati e delle abitazioni non occupate.

Data di riferimento

Le rilevazioni del Censimento permanente sono sempre 'datate' alla prima domenica di ottobre di ciascun anno, che quest'anno è il 6 ottobre. Tutte le risposte e i dati raccolti, quindi, dovranno fare riferimento a quella data.

Il Censimento prevede due differenti indagini campionarie periodiche (i quesiti Censuari sono gli stessi per entrambe le indagini):

INDAGINE AREALE

basata su un campione di indirizzi segnalati da ISTAT. In questa indagine i rilevatori intervisteranno tutte le famiglie dimoranti in tali porzioni di territorio, andando di casa in casa secondo le seguenti modalità e tempistiche:

Dal 1° al 9 ottobre - Ricognizione preliminare e verifica del territorio

I rilevatori verificano gli edifici e gli indirizzi lasciando nella cassetta della posta la lettera dell’Istat e materiale informativo. Nei condomini affiggeranno locandine informative.

Dal 10 ottobre al 13 novembre - Rilevazione “porta a porta”

I cinque rilevatori incaricati dal comune muniti di apposito tesserino di riconoscimento inizieranno la rilevazione, intervistando con l'ausilio di un tablet le famiglie nelle aree censuarie individuate da ISTAT

La famiglia potrà scegliere come compilare il questionario:

- in quel momento, tramite intervista faccia a faccia con il rilevatore incaricato

- in quel momento, autonomamente sul tablet, con eventuale supporto tecnico del rilevatore

- successivamente al CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA (CCR), tramite intervista faccia a faccia con operatore comunale

- successivamente al CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA (CCR), autonomamente su PC, con eventuale supporto tecnico dell’operatore comunale.

INDAGINE DA LISTA

E' basata su un campione di famiglie, avvisate con lettera informativa di ISTAT, che saranno invitate a censirsi via web e successivamente - se non avranno provveduto - saranno contattate dal CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA (CCR) o da un rilevatore incaricato.

Modalità e tempistiche: 

Dal 7 ottobre al 13 dicembre - Restituzione autonoma via web (da casa, ufficio, ecc.)

Dal 7 ottobre al 20 dicembre - Interviste presso il CCR

Dall'8 novembre al 20 dicembre - Recupero mancate risposte tramite telefonata del CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA (CCR) o tramite visita di rilevatore incaricato

CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA DI MERCATO SARACENO

Dal 7 ottobre presso lo l’ufficio anagrafe del comune di Mercato Saraceno è allestito il CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA (CCR), ubicato in piazza Mazzini 50  al n. 0547 699704.

Per l’intervista, il CCR è a disposizione dei cittadini coinvolti nelle indagini campionarie nei seguenti orari:

martedì mattina, dalle 9 alle 12.30

giovedì pomeriggi,o dalle 14.30 alle 17.30

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/-cwC_XW_fdI" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>

Obbligo di risposta

Il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni è inserito tra le rilevazioni di titolarità dell'Istituto nazionale di statistica nel Programma statistico nazionale 2017-2019 – per le quali è previsto l'obbligo di risposta.

Il Responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento (UCC) è tenuto ad accertare l’eventuale violazione di tale obbligo.

 

Trattamento dei dati

I dati raccolti in occasione del Censimento sono coperti dal segreto d'ufficio e dal segreto statistico, in conformità agli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322 e successive modificazioni e integrazioni.

Le operazioni di Censimento che richiedono il trattamento di dati personali sono svolte nel rispetto della disciplina dettata dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i. (Codice in materia di protezione dei dati personali) e dal Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica effettuati nell'ambito del Sistema statistico nazionale (allegato A. 3 del decreto legislativo n. 196/2003) e dal Regolamento (UE) del Parlamento europeo e del Consiglio n. 679/2016, relativo alla “Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e, dal momento dell’entrata in vigore, dal Regolamento (UE) del Parlamento europeo e del Consiglio n. 679/2016, relativo alla “Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la Direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati).

Ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e del Regolamento UE n. 679/2017 citati, titolare del trattamento dei dati personali è l'Istat.

Responsabili del trattamento dei dati personali, per le operazioni di rispettiva competenza, sono il Direttore centrale dell'Istat per le Statistiche sociali e il censimento della popolazione e il Direttore centrale per la Raccolta dati, i responsabili degli Uffici Territoriali di Censimento, degli Uffici Provinciali di Censimento, degli Uffici Comunali di Censimento.

 

Per informazioni

Ufficio Statistica comunale: 0547 699704

Numero Verde Istat: 800 188 802 (gratuito)

https://censimentigiornodopogiorno.it/

 

Guarda il video tutorial sul censimento

 


MERCATO SARACENO ENTRA A FAR PARTE DELL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE

Da giovedì 19 luglio 2018 il Comune di Mercato Saraceno è entrato ufficialmente nell’ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente).

Si tratta della banca dati unica istituita dal Ministero dell’Interno e realizzata dalla società pubblica (partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze) SOGEI.

ANPR è uno dei progetti fondamentali dell’Agenda Digitale Italiana e mira a costruire un’unica infrastruttura tecnologica su cui confluiranno i dati anagrafici di tutti i cittadini italiani.

Grazie a quest’unica Anagrafe nazionale i cittadini potranno ottenere certificati anagrafici in qualsiasi comune italiano già presente in ANPR e non più esclusivamente in quello di residenza.

Le procedure anagrafiche di cambio di residenza saranno molto più veloci e snelle contribuendo ad un risparmio di tempo sia per i cittadini che per gli operatori allo sportello. Alla banca dati Anpr potranno fare riferimento non solo i Comuni, ma l’intera Pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi, nel rispetto assoluto della tutela dei dati personali.

Mercato Saraceno è il quarto dei sei comuni dell’Unione Valle Savio a subentrare in ANPR e questo importante obiettivo è stato raggiunto dopo l’accurato lavoro di bonifica dei dati anagrafici portato a compimento dall’ufficio anagrafe del Comune con il supporto della Software House ADS Gruppo Finmatica di Bologna e dei Servizi Informatici dell’Unione Valle Savio.


STRADARIO STANDARDIZZATO E ADEGUAMENTO TOPONIMI

Con deliberazione di Giunta Comunale n. 81 del 13 ottobre 2016 sono state approvate le modifiche ad alcuni toponimi dello stradario comunale, secondo le regole indicate dall'ISTAT, ai fini della creazione dell'Archivio Nazionale dei numeri civici e delle strade urbane (ANNCSU), che diverrà l'unico archivio nazionale delle strade di riferimento di tutta la pubblica amministrazione.

Per effetto di tale procedura sono stati variati complessivamente il 45% circa dei toponimi (denominazioni di strade, piazze, etc.) in tutto il territorio comunale, in quanto adeguati secondo le nuove regole (ad esempio: "Via A. Saffi" viene ridenominata "Via Aurelio Saffi";
L'elenco integrale di tutti i toponimi che sono stati oggetto di variazione è consultabile in formato PDF in questa pagina oppure presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Mercato Saraceno, Piazza Giuseppe Mazzini n.50 ed è liberamente consultabile negli orari di apertura.
E' possibile, inoltre, scaricare direttamente on line l'apposita attestazione relativa alla modifica delle singole aree di circolazione.

VERIFICA I TOPONIMI MODIFICATI E SCARICA ATTESTAZIONE
Il servizio consente di verificare se un toponimo (via, viale, piazza, ...) è stato modificato a seguito dell'approvazione delle modifiche dello stradario comunale, standardizzato secondo le regole indicate dall'ISTAT, ai fini della creazione dell'Archivio Nazionale dei numeri civici e delle strade urbane (ANNCSU), che diverrà l'unico archivio nazionale delle strade di riferimento di tutta la pubblica amministrazione

 
Avviso

Elenco vie standardizzate


ORARIO UFFICIO ANAGRAFE PER IL MESE DI SETTEMBRE

Si comunica che anche per il mese di settembre l'Ufficio Anagrafe sarà chiuso al pubblico tutti i mercoledì. 

Rimane invariato l'orario per le altre giornate.

Pertanto gli orari di apertura al pubblico saranno i seguenti:

  • Lunedì 10.30 - 13.30
  • Martedì 14.00 - 17.00
  • Mercoledì - Chiuso al pubblico
  • Giovedì - Chiuso al pubblico
  • Venerdì 7.30 - 13.30
  • Sabato 7.30 - 13.30